Quale passeggino scegliere: guida all’acquisto

Se state diventando genitori, o lo siete già, è necessario fare una panoramica degli accessori che vi serviranno per il vostro bebè. Prestate attenzione, però, ai requisiti che fanno al vostro caso e alle vostre esigenze. Vi proponiamo questa guida per avere le idee chiare su quale passeggino scegliere.

Ad esempio, se vi trovate nella condizione di aver già acquistato un trio, e vi rendete conto che il passeggino è scomodo perché lo trovate troppo pesante o occupa troppo spazio nel bagagliaio, questa guida è quello che vi serve per aiutarvi ad acquistare un passeggino che soddisfa al meglio le vostre esigenze.

Quale passeggino scegliere, passeggino leggero o super leggero?

Oltre al passeggino del trio, potrete orientarvi tra due categorie: il passeggino leggero e quello super leggero. Il passeggino leggero pesa meno di 7 Kg, mentre quello super leggero non supera i 4 Kg.

Quale passeggino scegliere: le caratteristiche da valutare

Una volta deciso il tipo di passeggino che vorreste, dovrete valutare altri fattori che lo rendano adatto alle vostre abitudini quotidiane:

E’ Reclinabile?

Se desiderate un sonno confortevole per il bambino, nel considerare quale passeggino scegliere, la vostra scelta dovrà orientarsi su un passeggino con lo schienale reclinabile.

Dovete sapere, però, che esistono tipi di passeggini che hanno un sistema di cinte che permette di regolare l ‘inclinazione dello schienale in qualsiasi posizione, altri, invece, hanno una maniglia posta dietro lo schienale, che permette la reclinazione in posizioni specifiche.

E’ Reversibile?

Se la vostra esigenza è quella di avere un passeggino che abbia sia la posizione fronte mamma che quella fronte strada, è importante che come requisito, sia reversibile.

Posizione Fronte Mamma

Ci sono diverse caratteristiche di passeggini reversibili. Alcuni hanno il sedile del passeggino che si stacca e si attacca al telaio nella posizione che si vuole.

Il Pro di questi passeggini è che in qualsiasi posizione si mettano, le ruote anteriori sono sempre piroettanti e quindi più facili da direzionare e da guidare. Il contro è quello di dover staccare la seduta se si vuole passare da una posizione all’altra e la chiusura, che in alcuni modelli rimane scomoda.

Altri tipi hanno la caratteristica di passare dalla posizione fronte mamma, a quella fronte strada, con un semplice click, spostando il manico. Per vedere alcuni esempi potete cliccare qui.

Questo fattore è sicuramente un punto a favore. Il contro è che nella posizione fronte mamma le ruote posteriori hanno l’asse bloccato e quindi per guidarlo è necessario manovrarlo indirizzando il verso con il manubrio. Il problema non sussiste più quando si passa alla posizione fronte strada, perché le ruote anteriori sono girevoli e per questo è più facile da guidare.

Gli accessori sono inclusi?

Passeggino con accessori

Alcune marche hanno in dotazione anche gli accessori, i più comuni sono il copri gambe per la stagione invernale, il parapioggia e la borsa abbinata; altre marche, invece, hanno gli accessori aggiuntivi a pagamento, come per esempio il bracciolo davanti del passeggino.

E’ Sfoderabile?

Utilizzando il passeggino quotidianamente, è importante che sia facile da sfoderare e lavare.

E’ a 3 o 4 ruote?

Passeggino a 3 ruote
Passeggino a 3 Ruote

Il passeggino a 4 ruote è sicuramente il più comune, mentre quello a 3 ruote soddisfa le esigenze di chi è amante di passeggiate in montagna e camminate su terreni sterrati.

Ha un assetto più sportivo, occupa più spazio per via delle ruote più grandi che solitamente sono in gomma e gonfiabili, per una maggiore aderenza al terreno.

Maniglione unito o separato?

Ganci per Passeggino

Questa caratteristica, nella scelta del passeggino, è legata principalmente ad una vostra preferenza: il maniglione unito permette di guidare il passeggino con una sola mano, l’unica difficoltà è quella di appendere la propria borsa o buste, ma il problema è facilmente risolvibile acquistando i ganci per il passeggino.

Attenzione però: se il passeggino è un super leggero, non è possibile caricare sul maniglione troppo peso, altrimenti si sbilancerebbe, per cui, un’altra caratteristica da tenere presente, è il cestino portaoggetti posto al di sotto del passeggino. Assicuratevi che sia abbastanza ampio da poter riporre tutto ciò di cui avete bisogno.

Il manico separato, invece, ha necessità di essere guidato con tutte e due le mani, il pro, è quello di poter appoggiare comodamente qualche busta leggera della spesa. Se avete acquistato un passeggino con il maniglione separato e nel frattempo avete cambiato idea, in commercio esistono degli adattatori che trasformano il manico da separato a unito.

Chiusura ad ombrello o a libro?

Se avete esigenza di occupare nel bagagliaio della macchina un posto stretto e lungo, allora dovrete orientarvi su un passeggino con la chiusura ad ombrello.

Invece, la chiusura a libro, grazie al suo sistema di chiusura con una mano, rende il passeggino più facile da aprire e chiudere come potete vedere nel video ed occupa meno spazio nel bagagliaio.

A questo punto avete tutti gli elementi e sicuramente le idee più chiare su quale passeggino scegliere!

Lascia un Commento